Microcredito

 

MicrocreditoIl microcredito è strumento di sviluppo economico sociale non solo per i beneficiati dal prestito, ma per l’intera comunità. Si basa sulla concessione di piccoli prestiti alla parte più povera della popolazione, che non dispone di garanzie reali, ma che sente forte la spinta per un cambiamento delle proprie condizioni, attraverso l’avvio di piccole attività artigianali o commerciali. Per ottimizzare i risultati è necessario coinvolgere, quali garanti, l’intero nucleo famigliare ed eventualmente altri parenti ed amici; forte impatto ha anche l’intervento delle Autorità pubbliche in qualità di “notai” dei contratti. La diffusione del Microcredito accresce il senso del risparmio quale fattore di trasformazione ed aumenta il senso di responsabilità individuale e familiare, favorendo l’investimento nell’istruzione dei figli e riducendo la dipendenza da interventi caritativi e assistenziali. Di seguito troverai i progetti attualmente attivi, per i quali non è indicato un limite di finanziamento in quanto il programma resta aperto fino al soddisfacimento di tutte le esigenze.

(per saperne di più manda una email a: progetti@economialternativa.org e verrai ricontattato)

CONTRIBUISCI A UNO DEI PROGETTI DELL’ELENCO

clicca qui

Puoi anche aiutarci con un gesto che non ti costa nulla

destina il tuo

Scritta5x1000

al cod.fiscale

96397590587

PRG 240 Programma di microcredito per 600 donne – Getema  ETIOPIA

Il progetto, nato nel 2008, con la consegna di due pecore gravide a 30 donne, oggi ha erogato prestiti in natura, essendo quelli in danaro vietati dal governo etiopico, a più di 200 donne. Nel frattempo le attività risultano assai diversificate: tessitura, falegnameria, lavorazione del pane effettuata da una non vedente, piccoli orti famigliari, consegna di 10 buoi per arare i piccoli appezzamenti famigliari ecc., ed è sensibilmente cresciuta l’autostima da parte delle persone beneficiate dal micro credito.

→ Dettagli PRG 240

BandaOr
PRG 381 – Microcredito in Kamashi – regione di Benishangul-Gumuz – ETIOPIA

Costo Previsto € 46.000 – Importo ancora da finanziare € 11.000

Il progetto ha come obiettivi il miglioramento della situazione economica per circa 250 donne e uomini e loro famiglie e l’accesso all’acqua potabile per circa 1200 persone  delle comunità delle zone di Kamashi . Il progetto si articola in 6 fasi qui di seguito elencate:

1. Miglioramento delle abilità di leadership di risorse umane chiave nell’ambito delle comunità oggetto degli interventi
2. Istituzione e rafforzamento delle infrastrutture locali di gender
3. Miglioramento del livello di istruzione e delle abilità di base della popolazione più svantaggiata e vulnerabile (con particolare attenzione alle donne) in termini di alfabetizzazione
4. Miglioramento dello status socio-economico della popolazione più svantaggiata e vulnerabile (con particolare attenzione alle donne)
5. Miglioramento del sistema agricolo delle persone più vulnerabili
6. Sviluppo e miglioramento nell’accesso e nella gestione dell’acqua potabile, attraverso la protezione delle sorgenti d’acqua naturali e la costruzione di pozzi manuali

→ Dettagli PRG 381

BandaOr

Associazione Onlus

ECONOMIA ALTERNATIVA

 
c/o Casa Generalizia dei Missionari Comboniani Via Luigi Lilio, 80 00142 ROMA (Italy)
Telef.: 0651980017 - 3357415527

 

Cod. fiscale 96397590587
Cto postale 16748006
Cto Bca Pop Milano IBAN:
IT23I 05584 03204 00000 0013093